EDIMBURGO DA CALTON HILL

Cosa vedere ad Edimburgo

pubblicato in: News | 0

Non si può visitare la Scozia senza trascorrere almeno un po’ di tempo nella sua capitale. L’aggettivo che descrive perfettamente Edimburgo è magica. Una Old Town che sembra uscita da un film d’altri tempi, arroccata su una roccia vulcanica alla sommità della quale sorge il celebre castello che, imponente, sta a guardia della città. Dal Royal Mile, la via principale che scende lungo la collina del castello e conduce all’altro edificio simbolo di Edimburgo, l’Holyrood Palace, si dirama tutta una serie di vicoli, stradine, ripide scale e passaggi che rendono la città vecchia una specie di labirinto. Naturalmente, quest’aria così misteriosa è resa ancora più suggestiva dalla moltitudine di leggende e storie di fantasmi che si narrano sulla città. Il centro di Edimburgo si trova a circa 15km dall’aeroporto e per raggiungerlo avete due possibilità: l’Airlink 100, l’autobus che in circa mezz’ora vi porta nel cuore della città (7.50£ a/r), oppure lo Skylink 300 che ha lo stesso prezzo ed arriva anche in zone più lontane del centro (per esempio a Leith), impiegandoci ovviamente più tempo.

Dopo aver raggiunto il centro dedicate la prima giornata a fare amicizia con la città, esplorando Edimburgo a piedi. Il centro è relativamente piccolo e non avrete bisogno di spostarvi con i mezzi pubblici, a meno che non vogliate visitare zone e quartieri più lontani, come per esempio la zona di Leith, o la spiaggia di Portobello.

Partite dai curati e colorati giardini di Princes Street, dove svetta lo Scott Monument, dedicato a Walter Scott, amato poeta e scrittore scozzese; si dice che i giardini siano così verdi e fertili perché nel Medioevo vi si trovava un lago dove confluivano le fogne della città (da qui, la vista sul castello è magnifica e molto fotogenica). Attraverso la strada chiamata “The Mound” salite sulla collina che ospita la Old Town, arrampicandovi per strette scalinate e vicoli coperti che vi faranno sbucare sul famoso Royal Mile. Siete nel cuore della città, dove si concentra il maggior numero di ristoranti, locali e negozi di souvenir, nonché su una delle strade storiche di Edimburgo che è stata usata nel corso dei secoli per raggiungere il castello che troverete in cima al viale a sovrastare la città. Appena fuori dalla Castle Esplanade, scendete una delle numerosissime scalinate che portano a Grassmarket Square, la piazza dove anticamente si tenevano il mercato e le esecuzioni pubbliche. Dirigetevi poi verso il cimitero Greyfriars, uno dei luoghi più infestati di fantasmi della città (non dimenticate di salutare Bobby!).

Tornando indietro, percorrete la deliziosa Victoria Street e proseguite lungo il Royal Mile, oltrepassando la St. Giles Cathedral. Attraversate il North Bridge per tornare nella New Town e concludete la passeggiata con una visita a Calton Hill, con i suoi eccentrici edifici e con l’immancabile fotografia della città, magari al tramonto. Per concludere in bellezza la giornata potete consumare una buona cena in uno dei numerosi locali sul Royal Mile che, alla sera, propongono musica dal vivo in una vera atmosfera “scottish”. Vi consigliamo il “Whisky Bar” (meglio prenotare).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *