Come muoversi nel nord dell’Argentina

Come muoversi nel nord dell’Argentina

pubblicato in: News | 0

Con distanze immense e sole due settimane a disposizione, il mezzo di trasporto ideale per viaggiare da una città all’altra sono i micros, i pullman notturni. Le compagnie che collegano le città argentine tra loro sono innumerevoli, con partenze ogni ora circa dall’alba a tarda sera e con costi che vanno dai 30 $ per una poltrona standard ai 70 $ per una poltrona letto, pasti e bevande inclusi, per un Buenos Aires-Salta. Uno dei siti più affidabili per prenotare anticipatamente è www.omnilineas.com, ma potete sempre optare per un last minute recandovi direttamente alla stazione locale.

I voli interni sono operati dalla compagnia di bandiera Aerolineas Argentinas, che attualmente applica tariffe maggiorate per i non residenti (300 $ di media per un Buenos Aires-Salta prenotato con mesi d’anticipo), ma questa norma potrebbe variare da un momento all’altro, in base alla politica estera del momento. Nelle maggiori città, come Buenos Aires e Salta, i mezzi pubblici sono efficienti ed economici, ma sempre sovraffollati. Per pochi dollari può convenire un taxi, soprattutto se vi spostate con bagaglio voluminoso o tempi stretti.

Per godere appieno dell’itinerario che vi proponiamo, l’ideale è affittare un’automobile una volta arrivati a Santiago del Estero o al limite a San Miguel de Tucumán. Attualmente la compagnia che offre migliori tariffe e condizioni è la locale Alamo (circa 750 $ per dodici giorni, assicurazione inclusa e riconsegna a Salta). L’itinerario è percorribile anche con un mix di trasporto pubblico locale ed escursioni organizzate da Salta e Cafayate, da trattare di volta in volta.

Lascia una risposta