La spiaggia di Zambujeira do Mar

L’Alentejo ieri e oggi

pubblicato in: News | 0

Probabilmente, tra le cose che più vi colpiranno una volta messo piede in Alentejo ci saranno la luce accecante del suo cielo terso e azzurrissimo, che contrasta con i tetti dalle tegole aranciate disseminati lungo la campagna; e il vento, che spazza le città costiere e le fa profumare di mare. Secondo molti, la costa alentejana è la più bella di tutto il Portogallo: senz’altro i suoi panorami spettacolari, in cui si fondono l’immensità del mare e l’imponenza delle falesie, vi lasceranno senza fiato. Fino a pochi decenni fa, l’Alentejo era meta di un turismo locale e sporadico; una regione povera di pescatori (sulla costa) e agricoltori (nelle campagne).

Tutto è cambiato quando, nel 1997, Zambujeira do Mar ha ospitato la prima edizione del Festival Do Sudoeste e folle di ragazze e ragazzi si sono riversati nel sonnecchioso paese, all’epoca completamente impreparato ad accoglierli. Negli anni il festival è diventato uno dei più famosi festival estivi portoghesi e in cartellone ci sono sempre nomi importanti della musica contemporanea – dal raggae al rock, passando per il fado e la musica elettronica.

A meno che non scegliate di venire a Zambujeira proprio per questo motivo, evitate i giorni del Festival: è molto difficile trovare un alloggio in zona e i prezzi si impennano. Nel 2016 si è tenuto dal 3 al 7 di agosto.

Lascia una risposta