Sainte-Mère-Église in Normandia

Sainte-Mère-Église in Normandia

postato in: News | 0

Non solo Bretagna nella guida di Letizia. Come ci consiglia Daniela Scerri, merita una sosta di passaggio anche Sainte-Mère-Église, in Bassa Normandia. Da qui parte la famosissima Voie de la Liberté che segna, attraverso cippi commemorativi recanti il numero dei chilometri percorsi, il tragitto che seguirono i militari per liberare la nazione dall’oppressione nazista.
La cittadina è famosa per la vicenda di John Steele, soldato americano che, durante la notte del 6 giugno 1944, si lanciò col paracadute e, atterrando sul tetto della chiesa, rimase molte ore impigliato sul campanile.
Il soldato si salvò e in suo ricordo resta oggi il manichino sulla parete della cattedrale con ancora il paracadute impigliato. La vicenda fu anche narrata nel libro Il giorno più lungo di Cornelius Ryan che, nel 1962, divenne un film. Non limitatevi a osservare l’esterno. Entrate nella chiesa e ammirate le vetrate colorate dedicate ai momenti dello sbarco dove, in particolare, potrete notare la Vergine Maria circondata dai soldati che “piovono” dal cielo con il paracadute.

Lascia un commento