Come spostarsi in Giappone: il Japan Rail Pass

Come spostarsi in Giappone: il Japan Rail Pass

postato in: News | 0

Il JRP consente di viaggiare sui treni del Japan Railways Group (JR, con colori verdi). Sono inclusi alcuni bus extraurbani (non notturni), traghetti, treni ad alta velocità e treni JR locali, anche interni a Tōkyō, Kyōto, Ōsaka. Sono escluse le metro e le altre ferrovie private che hanno stazioni separate e con colori diversi. Spesso su un itinerario da 15 giorni conviene comprare quello da sette giorni, concentrando i viaggi più importanti e costosi al centro e acquistando singolarmente i biglietti singoli per gli economici treni espressi e locali. Per i viaggi di due settimane proposti andrà acquistato il JRP da 7 giorni. Andrà attivato al vostro quinto giorno di viaggio.

Destinazioni escluse e altri pass

Alcune destinazioni sono servite anche o esclusivamente da ferrovie private e sono previsti alcuni biglietti ‘tutto incluso’. Per controllare orari, costi, durata dei viaggi in treno consigliamo di consultare l’indispensabile sito www.hyperdia.com, ricordandosi, se usate il JRP, di spuntare i treni Nozomi dalla ricerca. Il prezzo è quello indicato in alto a sinistra come total. Spesso vedrete indicati tempi di cambio strettissimi fra un treno e l’altro. Non c’è da stupirsi, i treni sono nella stragrande maggioranza dei casi precisi al secondo.

Come si ordina

Il JRP va comprato prima di partire. In Italia si può acquistare ad esempio nelle agenzie HIS di Roma, Milano e Firenze (www.giappone.hisitaly.com) oppure via internet su Japan-Rail-Pass.it (arriva in un paio di giorni). Si riceverà un voucher da cambiare in Giappone negli uffici JR, compresi quelli negli aeroporti (in teoria fra le 6.30 e le 21.15): va indicata la data di inizio della validità. Poi andrà mostrato ai tornelli passando dall’ingresso presidiato da un dipendente JR.

Prenotazioni

ll JRP permette di prenotare gratuitamente treni shinkansen ed espressi (tokkyū) nelle biglietterie. Gli shinkansen hanno comunque sempre uno o due vagoni riservati a chi è senza prenotazione. Sugli espressi invece vanno scelti i sedili sopra ai quali c’è una lucetta rossa: indica che il posto è libero (con luci verde e gialla sono posti prenotati).

Lascia un commento