Pezzi di Normandia: Étretat

Pezzi di Normandia: Étretat

postato in: News | 0

Étretat è un villaggio di pescatori sulla Costa d’Alabastro (in francese Côte d’Albâtre). Il nome dice già tutto. È un tratto costiero lungo circa 120 Km (più o meno da Dieppe a Le Havre) che si affaccia sulla Manica ed è in assoluto uno dei più affascinanti al mondo, tanto da aver ispirato celebri pittori, tra cui Monet.

Le rocce bianche calcaree a picco sul mare regalano scorci da cartolina, di quelli che vi fanno capire di aver azzeccato la meta delle vacanze. Anche con la pioggia. Arrivare al tramonto è l’ideale. Lo spettacolo delle falesie che si tingono di rosa e arancione fa dimenticare la stanchezza del viaggio e permette di tuarsi subito nell’atmosfera atlantica, il fil rouge di questo itinerario. Il villaggio è piccolo e caratteristico ma a richiamare da queste parti migliaia di visitatori sono soprattutto le famosissime falesie. Arrivati sulla spiaggia sarete subito circondati dalla bellezza.

Tutti arrivano a Étretat e, soprattutto in agosto, il paesino può risultare affollato. Scegliete, se possibile, un alloggio proprio nel borgo oppure
nei centri limitrofi per godervi lo spettacolo delle falesie di sera o al mattino presto, quando molti turisti vanno via. Un altro modo originale per raggiungere Étretat è a bordo di una draisine, una specie di bicicletta a più posti su rotaie. Il percorso tra Les Loges e Étretat dura poco più di un’ora andata e ritorno ed è un modo per esplorare la zona con lentezza.

Altre info su www.lafrancevuedurail.fr/ttepac.

Lascia un commento